Viaggia in Basilicata con APT Basilicata
Torna indietro

Viaggio in Basilicata

UNA TERRA TRA MARE E CIELO TI RUBERÀ IL CUORE

Percorsi culturali, artistici e naturalistici rendono versatile la Basilicata, una regione del Sud Italia che riesce ad affascinare lo studente di ogni ordine e grado.

Personaggi illustri come il greco Pitagora, lo svevo Federico II e lo spagnolo Re Ferrante hanno solcato le terre lucane; cantori come Orazio Flacco, Isabella Morra, Carlo Levi le hanno ornate con i loro versi; protagonisti dell’Italia postunitaria come il presidente del Consiglio Francesco Saverio Nitti, il giurista Mario Pagano, il politico Giustino Fortunato e il brigante Carmine Crocco ne hanno scritto pagine fondamentali.

Grazie all’eco della sua storia, della sua natura incontaminata, dei suoi parchi archeologici, letterari e naturali, dei suoi castelli e delle sue torri, delle chiese e cattedrali, delle città d’arte e degli habitat rupestri, delle tradizioni, dei riti e dei miti, la Basilicata offre agli studenti laboratori creativi interattivi, visite guidate e attività sportive a cielo aperto, regalando un’occasione di conoscenza stimolante e senza dubbio un’esperienza formativa unica e indimenticabile.

 

MATERA E DINTORNI: L’ESPERIENZA DI UN VIAGGIO NELLA STORIA

Matera, Montescaglioso, Policoro

4 Giorni e 3 notti

1°GIORNO

  • Arrivo a Matera e visita alla città e ai suoi antichi rioni Sassi. Camminando sui tetti delle antiche abitazioni scavate nella roccia, tra i vicinati e gli stretti vicoli, si visiterà una casa grotta.
  • Pranzo in ristorante.
  • Attività di orienteering nel Parco della Murgia Materana, luogo apparentemente povero e arido, ma in realtà ricco di storia, arte ed emergenze naturalistiche.
  • Tra ovili, chiese rupestri e il fresco profumo del timo.
  • Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2°GIORNO

  • Gioco di Ruolo storico ambientato nei Sassi di Matera. I partecipanti, come detective e superando prove di abilità, dovranno risolvere un mistero della città che portò alla morte del conte Tramontano nel 1514.
  • Pranzo in ristorante.
  • Trasferimento a Montescaglioso e visita all’Abbazia Benedettina di San Michele.
  • Visita delle cantine e degli ambienti che oggi custodiscono anche un mirabile Telamone dell’antica cultura magno-greca.
  • Rientro in hotel, cena e pernottamento

3° GIORNO

  • Partenza per Policoro, l’antica Herakleia, uno dei centri più importanti della Magna Grecia.
  • Attività laboratoriale di archeologia sperimentale.
  • Pranzo in ristorante.
  • Visita al Museo Archeologico della Siritide che espone reperti provenienti dai siti greci e dagli insediamenti interni indigeni e del Parco Archeologico di Herakleia dove sono visitabili resti di edifici del periodo greco.
  • Rientro in hotel, cena e pernottamento

4° GIORNO

  • Trasferimento alla Cripta del Peccato originale, la “cappella sistina” dell’habitat rupestre.
  • Rientro.

Organizzazione tecnica

Ferula viaggi di Slow Italy srl
Via Cappelluti, 34 – 75100 Matera (MT)
Tel. 0835 336572
info@ferulaviaggi.it

 

NATURA E CULTURA NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO

Parco Nazionale del Pollino, Parco Nazionale dell’Appenino Lucano

5 giorni e 4 notti

1°GIORNO

Parco Nazionale del Pollino – “La didattica Ambientale ed il ciclo dell’acqua”.

  • Attività didattiche teorico-pratiche nel Bosco Magnano con escursione lungo il Torrente Peschiera e relative sorgenti collaterali, laboratorio sul ciclo dell’acqua.
  • Pranzo al sacco.
  • Cena e pernottamento in albergo.

2°GIORNO

Parco Nazionale dell’Appennino Lucano – “Il Micromondo”.

  • Visita del Parco il Micromondo.
  • Laboratorio didattico all’aperto; pranzo al sacco a cura dell’organizzazione.
  • Pomeriggio: Continuazione dei laboratori.
  • Cena e pernottamento in albergo.

3° GIORNO

La didattica Ambientale, l’Ecosistema Alto – Montano”.

  • Trasferimento ad alta quota.
  • Colle dell’Impiso (1500 mt). Escursione a piedi per raggiungere il Piano di Vaquarro (1400 mt circa), attraverso il bosco di faggio, osservazione del Torrente Frido e del Monte Pollino.
  • Raccolta di piante ed erbe officinali. Pranzo al sacco a cura dell’organizzazione.
  • Pomeriggio visita alle sorgenti di acqua minerale “San Giovanni”.
  • Cena e pernottamento in albergo.

4° GIORNO

Parco Nazionale del Pollino — ”Il Pino Loricato”.

  • Trasferimento ad alta quota. Piano Ruggio (1500 mt).
  • Escursione a piedi per raggiungere il Passo del Malvento (1680 mt circa), attraverso il bosco di faggio fino a raggiungere il belvedere “Orrido di Malvento” dal quale si possono osservare alcuni esemplari di “Pino Loricato” della Serra del Prete.
  • Pranzo al sacco a cura dell’organizzazione.
  • Pomeriggio rientro in albergo e laboratorio didattico sulla classificazione delle piante del Parco. Lezioni ed esercitazioni di Tiro con l’arco.
  • Cena e pernottamento in albergo.

5° GIORNO

Le minoranze Etniche nel Parco Nazionale del Pollino.

  • Trasferimento a San Costantino Albanese.
  • Visita del Centro storico, Chiesa Arbereschë ed Etno Museo dei costumi albanesi, lezione sugli strumenti musicali di origine popolare.
  • Visita alla Casa Parco del paese. Pranzo in ristorante. Pomeriggio partenza per la propria sede.

Organizzazione tecnica

La Terra dei Mulini di A. Ielpo
Contrada Parrutta snc – 85049 Trecchina (PZ)
Incoming Basilicata – Parco Nazionale del Pollino e Costa di Maratea
Tel. 339 3154816
Fax 178 2241372
terramulini@tiscali.it

 

MATERA E I SASSI: TRA STORIA E PREISTORIA

Matera, Montescaglioso, Miglionico, Metaponto

3 Giorni e 2 notti

1°GIORNO

Matera e il Parco della Murgia

  • Arrivo a Matera e incontro con la guida.
  • Mattina visita della città dei Sassi.
  • La visita parte dal Palazzo Lanfranchi, (1672) con l’attigua Chiesa della Madonna del Carmine. Il Palazzo ospita il prestigioso Museo d’Arte Moderna e Medioevale di Basilicata che presenta materiali di diversa provenienza e tipologia.
  • Sosta presso la Piazzetta Pascoli, dedicata al celebre poeta che insegnò a Matera agli inizi della sua carriera e panoramica mozzafiato sul Rione Sasso Caveoso e sul prospiciente altopiano murgico. Si prosegue attraverso le stradine e i vicoli del Sasso Caveoso dove sarà possibile osservare il raffinato restauro di alcuni palazzotti signorili e case contadine, sino a giungere alla splendida Piazza San Pietro Caveoso dominata dall’omonima chiesa.
  • Si visita poi la “Casa –Grotta” abitazione tipica con struttura mista scavata e costruita e allestita con gli arredi e gli attrezzi tipici della civiltà contadina.
  • La guida prosegue presso l’affascinante chiesa rupestre di Santa Lucia alle Malve o di Madonna de Idris, dove si potranno osservare alcuni degli affreschi più significativi del patrimonio iconografico locale e l’elaborato sistema di decorazioni architettoniche realizzate in rupe.
  • Ritorno alla zona del Piano e passeggiata lungo la dorsale Barocca con sosta alle più importanti chiese: Santa Chiara, Chiesa del Purgatorio e San Francesco d’Assisi.
  • Sosta esterna presso la Cattedrale Romanica, Piazza Duomo con l’affascinante panoramica sul Sasso Barisano. Pranzo in ristorante.
  • Pomeriggio visita del Parco della Murgia materana, un territorio che l’uomo ha sempre abitato ed attraversato, lasciando evidenti segni del suo passaggio e dei suoi siti stanziali, dal paleolitico al neolitico, fino ai giorni nostri. Osservazione della Gravina di Matera, un profondo burrone, un canyon lungo diversi chilometri percorso dal torrente Canopro lungo il quale si è sviluppata nel corso dei secoli la città.
  • Cena in hotel.

2°GIORNO

Montescaglioso e Miglionico: gioielli nascosti

  • Colazione in hotel.
  • Visita con guida allAbbazia Benedettina di San Michele Arcangelo, l’edificio più significativo e importante dell’antichissimo centro di Montescaglioso, di cui abbiamo notizie come appartenente alla Magna Grecia Lucana già nel VIII secolo. Piccolo cenobio dell’XI secolo, continuamente ampliato e modificato nel corso del tempo, si ingrandisce molto grazie alle donazioni dei Conti Normanni e diventa il perno delle vicende socio-economiche di tutto il paese attraverso il ruolo svolto dai monaci benedettini che portarono prosperità e sviluppo in tutto il territorio circostante.
  • Da visitare gli splendidi chiostri, con una serie di figure allegoriche tardo-medioevali, mentre la biblioteca, la chiesa e la Sala del Capitolo, sono affrescate con cicli seicenteschi. Attualmente, oltre ad ospitare numerosi eventi culturali come concerti, esposizioni e congressi, è sede del Museo della Civiltà Contadina che contiene i numerosi oggetti di uso quotidiano, diffusi nelle zone circostanti fino a poche decine di anni fa.
  • Pranzo in ristorante.
  • Pomeriggio visita con guida al piccolo centro di Miglionico noto per il Castello del Malconsiglio risalente all’VIII-IX secolo d.C., già teatro, nel 1485, della Congiura dei Baroni contro il re di Napoli Ferdinando I° d’Aragona il Vecchio. In Piazza del Popolo sorge la Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore del XIV-XV secolo con un bellissimo portale rinascimentale a ogiva, riccamente decorato. Al suo interno è possibile ammirare il Polittico di Cima da Conegliano risalente al 1449, formato da 18 pannelli con al centro la raffigurazione della Madonna in trono col Bambino, di scuola napoletana.
  • Cena e pernottamento in hotel***

3°GIORNO

Metaponto

  • Colazione in hotel.
  • Mattina visita con guida degli interessanti resti dell’importante colonia di Metaponto, fondata dagli Achei nel VIII sec. a.C. che si articolano principalmente in tre luoghi: il Parco Archeologico, in cui sono visibili sia la parte sacra della città con le rovine dei templi di Atena, Apollo, Hera e Afrodite, sia la parte prettamente urbana con i resti delle abitazioni e del grande impianto teatrale, il Museo Archeologico, che conserva i numerosissimi reperti venuti alla luce nel territorio circostante, e il Santuario di Hera, detto “Tavole Palatine” ove le colonne del tempio dorico dedicato a questa divinità si stagliano contro il cielo dopo 25 secoli di storia.
  • Pranzo in ristorante.
  • Rientro.

Le nostre quotazione saranno comprensive di:

  • 2 mezze pensioni / Acqua minerale inclusa in hotel ***
  • 3 pranzi in ristorante / Acqua minerale inclusa
  • Visita con guida per tutto il tour
  • N. 1 guida ogni 20/25 studenti
  • Ingressi come da programma
  • Sistemazione studenti in camere multiple
  • Sistemazione docenti in camere singole e/o doppie
  • N. 1 docente gratuito ogni 25 studenti

Organizzazione tecnica

Agenzia Viaggi Lionetti
Via Rosselli, 14 – Matera (MT)
Tel. 0835 334033
Fax 0835 334565
Cell. +39 334 1054477
info@sassiweb.it
www.sassiweb.it

 

LA BASILICATA CHE NON TI ASPETTI

Venosa, Miglionico, Craco, Matera, Castelmezzano, Pietrapertosa

3 giorni e 2 notti

1°GIORNO

  • Mattina visita con guida di Venosa. L’itinerario prevede la visita all’abbazia della Santissima Trinità, un luogo di straordinaria bellezza, dove le vicende storiche e l’architettura sono il riflesso di un incontro decisivo, quello con la dinastia Normanna degli Altavilla che vollero nella chiesa le loro tombe e la colmarono di privilegi e benefici.
  • Pranzo in hotel.
  • Pomeriggio visita con guida di Miglionico e del castello del Malconsiglio con il museo virtuale per rivivere la storica congiura dei Baroni contro Re Ferrante.
  • Cena e pernottamento in hotel.

2°GIORNO

  • Mattina visita con guida di Craco, il paese fantasma che ha stregato viaggiatori e registi con la sua struggente e decadente bellezza. Proseguimento per Matera e visita al belvedere di Murgia Timone da cui osservare Matera.
  • Pranzo in ristorante.
  • Pomeriggio visita con guida dei Sassi di Matera, scavati a ridosso di due vallette carsiche. Si presentano come un groviglio di vicoli, chiese rupestri, case-grotte che sembrano sprofondare nelle viscere della terra.
  • Visita ad una casa-grotta per comprendere il cambiamento di Matera da vergogna d’Italia a Capitale Europea della Cultura 2019. Cena e pernottamento in hotel.

3°GIORNO

Opzione 1

  • Mattina visita con guida di Pietrapertosa e Castelmezzano nel cuore delle Dolomiti Lucane, luoghi suggestivi e unici dove la natura sfoggia tutte le sue armi per rapire ed incantare. Vento e gelo hanno scolpito le rocce millenarie delle Dolomiti Lucane creando incredibili sculture di pietra. Appaiono al visitatore come dei presepi a grandezza naturale, arrampicati alle rocce delle Dolomiti Lucane.
  • Pranzo in agriturismo.
  • Rientro.

Opzione 2

  • Mattina visita naturalistica lungo il percorso letterario delle sette pietre che si ispira al racconto di “Vito ballava con le streghe”. Si parte da quota 920 m di Pietrapertosa, si cammina per 2 km e si giunge a quota 720 di Castelmezzano. Diviso in sette tappe, scandite da sette installazioni scultoree per godere della suggestione dei paesaggi e delle voci della natura.
  • Pranzo in agriturismo.
  • Rientro.

Organizzazione tecnica

Minutiello Viaggi di Lucaniatours Soc.coop Arl
Via Vittorio Emanuele II, 10 – Venosa (PZ)
Tel. 0972 32569
Cell 333 9974622
minutielloviaggi@virgilio.it
www.minutielloviaggi.com

 

I MAGNIFICI QUATTRO: CARLO LEVI, ISABELLA MORRA, FRANCIS FORD COPPOLA, ROCCO SCOTELLARO

Aliano, Valsinni, Bernalda, Tricarico

3 Giorni e 2 notti

1°GIORNO

  • In compagnia di Carlo Levi, si arriva in mattinata nella cittadina di Aliano, ci si inoltra nel cuore più intimo e segreto dei Calanchi, per un incontro con la guida e una visita della cittadina. L’impressione che si ha di questo paesino è di essere fuori dal mondo. Visita del Museo Civico, visita del parco letterario di Carlo Levi, per rendervi “protagonisti” delle vicende e dei luoghi narrati dall’autore nel “Cristo si è fermato ad Eboli”. Con l’ausilio di una “guida” sarete accompagnati nella lettura del libro e avrete modo di vivere in “diretta” e sulla vostra pelle le emozioni che il libro trasmette ed ha già trasmesso a milioni di lettori in tutto il mondo.
  • Sosta per il pranzo al sacco oppure presso il nostro punto ristoro convenzionato.
  • Pomeriggio visita alla Pinacoteca dove sono conservati alcuni dei dipinti e delle litografie, accompagnati da una mostra fotografica permanente sulla vita di Levi.
  • In serata arrivo in hotel, cena e pernottamento.

2°GIORNO

  • Colazione in hotel, partenza per Valsinni. Alla corte dei Morra, tra canti e menestrelli, arrivo al Parco Letterario e incontro con la guida; presso il Centro Visite avrete la possibilità di ricevere informazioni e di visionare materiale cartaceo ed audio-visivo su Isabella Morra ed i luoghi in cui ella visse e ai quali affidò le sue ansie e la sua disperazione, le sue speranze e le sue cocenti disillusioni.
  • Visita del borgo con la guida, pranzo presso il punto ristoro convenzionato, nel pomeriggio visitiamo il castello feudale, testimone e custode della storia di Isabella, dove è allestita in forma permanente una mostra documentaria sulla visita che Benedetto Croce fece a Valsinni nel 1928, “nei luoghi dove fu vissuta quella breve storia e cantata quella dolorosa poesia”.
  • In serata rientro in hotel cena e pernottamento.

3°GIORNO

  • Colazione in hotel e partenza per Bernalda residenza della Famiglia Coppola, incontro con la guida e visita della cittadina.
  • Visita del borgo medioevale, del castello aragonese e della residenza di Francis Ford Coppola grande regista e attore americano ma con origini lucane. Inoltre è possibile visitare il resort di Francis Ford Coppola che in estate è popolatissimo da Vip stranieri.
  • Pausa pranzo al sacco oppure in ristorante convenzionato, nel pomeriggio partenza per Tricarico incontro con la guida e visita del borgo lucano; un percorso letterario, dedicato a Rocco Scotellaro, è stato allestito dalla locale Pro Loco con una selezione di sue poesie riportate su pannelli lignei, collocati lungo le strade ed i vicoli del centro storico, che consentono al visitatore di leggere i componimenti nei luoghi che hanno ispirato l’autore.
  • Il percorso mette in luce i molteplici aspetti della poesia scotellariana, da quello socio-politico a quello sentimentale.
  • In serata rientro in sede.

Organizzazione tecnica

Easy Dream Azienda per i servizi turistici
Via D. Cirillo, 38A – 85013 – Genzano di Lucania (PZ)
Tel. 0971 774364
info@easydream.it

 

PARCO NAZIONALE DEL POLLINO E PARCO NAZIONALE DELLAPPENNINO LUCANO

Viggianello, Nemoli, Latronico

2 giorni e 1 notte

1°GIORNO

  • Mattina: arrivo a Colle dell’Impiso (Viggianello). Inizio escursione a piedi per raggiungere i Piani di Vaquarro (1400 mt) dal quale si possono osservare alcuni esemplari di “Pino Loricato” del Monte Pollino.
  • Sosta per consumare la colazione al sacco a carico dei partecipanti.
  • Pomeriggio ripresa escursione a piedi per rientrare a Colle dell’Impiso e trasferimento con Bus a Piano Ruggio.
  • Escursione a Piano Ruggio fino al belvedere dell’Orrido del Malevento.
  • Trasferimento in albergo. Cena e pernottamento

2°GIORNO

Parco Nazionale Appennino Lucano

Il Parco Tematico sulla Geologia “Il Micromondo”.

  • Il parco unico nel suo genere è nato al fine di creare un impulso alla divulgazione e alle conoscenze concernenti le Scienze della Terra. “Il Micromondo” rappresenta un modo unico di diffondere cultura attraverso l’ausilio di miniature tridimensionali, all’interno sarà esposta una vasta collezione di minerali, fossili e campioni rocciosi. Il parco tematico dispone di una sala multifunzione per sviluppare laboratori didattici.
  • Mattina: arrivo al Lago Sirino nel Comune di Nemoli. Visita del Parco tematico sulla Geologia.

Il CEAS INDRA.

Proposte di educazione ambientale per la sostenibilità.

  • Le proposte sono rivolte agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado e riguardano i temi: Acqua, Arte e natura, Boschi, Cielo, Contesto urbano, Legalità, Paesaggio, Parchi, Rifiuti, Salute, Stili di vita.
  • Pomeriggio: arrivo a Latronico.
  • Visita delle Sorgenti Termali ed inizio laboratorio didattico.

Organizzazione tecnica

Agenzia viaggi Appennino Travel by Explore Basilicata s.c.a.r.l.
Via Rocco Scotellaro, 56 – 85044 Lauria (PZ)
Tel. 0973 822353
Cell. 338 3525928
info@appenninotravel.com
www.appenninotravel.com

 

A SCUOLA DI BASILICATA TRA CITTÀ DARTE E DI CULTURA

Matera, Montalbano Jonico, Venosa, Melfi, Acerenza, Metaponto, Laghi di Monticchio

6 Giorni e 5 notti

1°GIORNO

  • Arrivo con mezzi propri in bus g.t. in hotel **** area Jonica. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2°GIORNO

  • Prima colazione, trasferimento a Matera, per visitare il Parco della Murgia Materana con le chiese rupestri di San Falcione, Madonna delle tre porte, Jazzo Gattini e la Gravina di Matera da dove sarà possibile ammirare lo splendido scenario dei Sassi.
  • Pranzo in ristorante.
  • Pomeriggio dedicato alla visita dei Sassi, formati da due anfiteatri naturali (Sasso Caveoso e Sasso Barisano), con al centro la Civita. Autentico museo a cielo aperto, testimone della straordinaria avventura umana dall’età della pietra ai giorni nostri.
  • Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3°GIORNO

  • Prima colazione, trasferimento a Montalbano Jonico dove sarà possibile visitare l’Archeoparco di Andriace che ripropone la ricostruzione a grandezza naturale di manufatti scientificamente documentati sulla base di fonti archeologiche, letterarie e iconografiche, propone inoltre dimostrazioni di tecnologie antiche, rievocazioni storiche e diversi percorsi naturalistici per scoprire la macchia mediterranea.
  • Pranzo albsacco all’Archeoparco.
  • Nel pomeriggio trasferimento a Metaponto e visita delle Tavole Palatine e area archeologica, necropoli e Museo Nazionale. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4°GIORNO

  • Prima colazione, trasferimento a Venosa (famosa per essere stata la patria di Quinto Orazio Flacco) con particolare riguardo all’area archeologica romana che comprende la casa di Orazio e il complesso dell’Incompiuta. Pranzo in ristornante. Interessante a Venosa anche il Castello della fine del XV secolo la cui struttura ricorda il maschio Angioino di Napoli.
  • Sistemazione in hotel presso Venosa, cena e pernottamento.

5°GIORNO

  • Prima colazione e trasferimento preso Melfi e visita del Castello Federiciano, proseguimento per centro storico e visita degli affreschi della cripta di Santa Margherita. Cestino Lunch presso i laghi di Monticchio con passeggiata libera lungo il lago vulcanico “Piccolo”.
  • Proseguimento per Acerenza con visita della Cattedrale Romanica e del borgo.
  • Rientro in hotel preso Venosa, cena e pernottamento.

6°GIORNO

  • Prima colazione e partenza con mezzi propri, bus g.t., per i luoghi di provenienza.

Organizzazione tecnica

Caruso&Grassi T.O.
Viale Jonio, 29/31 – Matera (MT)
Tel. 0835 1973866
Fax 0835 1973331
info@carusograssi.it
www.carusograssi.it

 

ARTE E NATURA SUL FILO DELLA STORIA: DAL PARCO DEL POLLINO ALLA VALLE DEL NOCE

San Severino Lucano, Valle del Frida, Latronico, Maratea, Rivello

3 giorni e 2 notti

1°GIORNO

  • Arrivo a San Severino e visita alla “Giostra Panoramica” opera Arte Pollino di Carsten Holler, composta da 12 navicelle che compiono quattro giri in un’ora. A seguire passeggiata tra natura incontaminata lungo il fiume Peschiera fino alla cascata del Frida. Colazione al sacco e trasferimento a Latronico.
  • Visita allo “Earth Cinema”, opera Arte Pollino di Anish Kapoor: un “taglio” nel suolo di 45 metri di lunghezza per 7 di profondità, dove vivere l’incontro con la spettacolare vitalità della natura.
  • A seguire visita al Museo delle Terme e trasferimento a Maratea. Arrivo in hotel, cena e pernottamento.

2°GIORNO

  • Prima colazione.
  • Visita alla Statua del Cristo Redentore e alla Basilica di San Biagio. Il paesaggio dal monte San Biagio sul golfo di Policastro.
  • Visita guidata del Centro storico e delle sue chiese e della mostra di Archeologia subacquea al Museo De Lieto. Pranzo al sacco.
  • Visita alla suggestiva Grotta delle Meraviglie con guida esperta alla scoperta del mondo sotterraneo dell’unica grotta carsica turistica della Basilicata. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3°GIORNO

  • Mattinata dedicata al laboratorio Arte e Natura con costruzione del “caleidoscopio di viaggio” e piccoli oggetti artistici con l’accompagnamento di artisti locali.
  • Pranzo al sacco.
  • Partenza per Rivello e sosta al Convento di Sant’Antonio per una visita guidata al complesso e al Museo Archeologico della Valle del Noce.
  • Rientro.

Organizzazione tecnica

Mondomaratour Viaggi
Via A. Mandarini, 29 – Maratea (PZ)
Tel. 0973 877797
info@mondomaratea.it
www.mondomaratea.it

 

ALLA SCOPERTA DELLE MERAVIGLIOSE OASI LUCANE

Parco Gallipoli Cognato, Potenza, Pignola, San Giuliano, Policoro

Giorni e 3 notti

1°GIORNO

  • Arrivo in mattinata presso Località Palazzo, sede dell’Ente Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane e visita guidata dello splendido territorio alla scoperta della flora e della fauna grazie al percorso delle piante: il giardino delle erbe officinali, l’orto botanico e l’olfattoteca; oppure visita al Centro Naturalistico, all’Oasi del Daino, al centro visite di Pian di Giglio per un approfondimento su un animale in estinzione, il lupo.
  • Pranzo al sacco.
  • Pomeriggio: possibilità di seguire uno dei laboratori proposto dal parco.
  • In serata sistemazione in hotel nei pressi di Potenza, cena e pernottamento.

2°GIORNO

  • Mattina: prima colazione in hotel, sistemazione in bus e partenza per la Riserva Naturale Regionale WWF che si trova nel Comune di Pignola (PZ), il cui lago è uno degli ambienti regionali a maggiore differenza biotica.
  • Incontro con la guida naturalistica e partecipazione al laboratorio di esperienza sulla biodiversità. Pranzo al sacco.
  • Pomeriggio: partenza per il rientro a Potenza.
  • Cena e pernottamento in hotel.

3°GIORNO

  • Mattina: prima colazione in hotel.
  • Partenza per la visita alla Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF di San Giuliano (MT), habitat oltre che di numerosi uccelli acquatici anche della lontra.
  • Pranzo in agriturismo.
  • Pomeriggio: proseguimento per Policoro e visita libera al Museo Nazionale della Siritide all’interno di un interessante parco archeologico.
  • Al termine sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4°GIORNO

  • Mattina: prima colazione in hotel.
  • Partenza per la visita, con le guide naturalistiche, all’Oasi WWF Borgo Pantano di Policoro, noto per il suo centro di recupero per gli animali selvatici tra i quali la tartaruga marina.
  • Pranzo al sacco.
  • Pomeriggio: rientro nelle rispettive sedi.

Organizzazione tecnica:

ISTAR Viaggi e Turismo
Incoming, incentive, tour operator, convegni e congressi
Via Garibaldi, 83 – 85100 Potenza (PZ)
Tel. 0971 23400
Fax 0971 23465
istar@istarviaggi.it
www.istarviaggi.com

 

BASILICATA ALLA SCOPERTA DEI BORGHI

Matera, Tursi, Valsinni, Craco

3 Giorni e 2 notti

1°GIORNO

Matera

  • Si raggiunge in autobus il Parco archeologico storico e naturale della Murgia e delle chiese rupestri.
  • Percorrendo a piedi il parco,
  • in un paesaggio caratterizzato dalla macchia mediterranea, si potranno effettuare foto panoramiche ai Rioni Sassi e alla Gravina di Matera.
  • Visita dei rioni Sassi di Matera, patrimonio UNESCO. Le antiche abitazioni di Matera, dove solo la facciata è in muratura mentre il resto è scavato nella roccia, sono costituite da case sovrapposte le une alle altre e articolate attorno ad un cortile comune chiamato vicinato, dove si trova la cisterna scavata per l’acqua piovana.
  • Visiteremo il complesso delle chiese rupestri e la casa-grotta, tipica abitazione rupestre.
  • Ore 13.00 Pausa pranzo (ristorante).
  • La visita prosegue nel pomeriggio lungo la dorsale settecentesca della città, per la visita al Museo Nazionale d’arte medievale e moderna, il bellissimo Duomo romanico della città, nonché la Chiesa romanica di San Giovanni Battista, con bellissimi capitelli.
  • Si continua con la visita del palombaro, un serbatoio d’acqua interamente scavato nella roccia per meglio comprendere il sistema di raccolta e conservazione delle acque sorgive e meteoriche in una realtà rupestre come Matera.
  • Ore 18.30 (circa) fine della visita guidata e rientro in Hotel per la sistemazione e la cena.

2°GIORNO

Tursi

  • Colazione in hotel, incontro con la guida ed inizio della visita della città di Tursi dal quartiere arabo “Rabatana”, situato su un colle a circa 300 metri s.l.m. che domina la parte terminale del fiume Sinni. Caratteristica è la chiesa collegiata di Santa Maria Maggiore risalente al X-XI secolo al cui interno si trova un trittico di pregevole fattura di scuola giottesca ed un presepe in pietra risalente al 1400 ad opera dello scultore Altobello Persio.
  • La città di Tursi è ricca di chiese. Nel rione di San Michele Arcangelo, troviamo la prima Cattedrale dell’antica diocesi di Tursi situata nell’omonimo rione, risale al X secolo. Ancora immersi tra i vicoli del centro storico si arriva alla chiesa dedicata a San Filippo Neri, ottimo esempio di architettura barocca risalente agli anni Sessanta del 1600. San Filippo Neri è anche il patrono della città.
  • A chiudere il centro storico c’è la Cattedrale dedicata all’Annunziata, costruita a cavallo tra il 1500 e il 1600 che segna la fine del centro storico e l’inizio della parte nuova del paese, con la piazza dedicata alla Madonna Maria SS. Regina di Anglona. In questo percorso possiamo vedere i vari periodi storici dell’abitato di Tursi, nella prima parte del percorso vediamo il basso Medioevo con il quartiere arabo della “Rabatana” e la Chiesa di San Michele Arcangelo, poi il Rinascimento e il Barocco con San Filippo Neri e la Cattedrale, per chiudere con la parte nuova del paese risalente ai primi anni del novecento del secolo scorso. Ore 13.00 Pausa pranzo (ristorante). Valsinni
  • Nel pomeriggio ci si sposta nella città di Valsinni che domina la valle del Sinni, il cui corso proprio nel tratto a valle dell’abitato procede formando un’ansa. Valsinni è il paese di nascita della poetessa Isabella Morra, anticipatrice della poesia romantica. La parte antica di Valsinni è stretta intorno al castello. La visita guidata avviene in modo teatralizzato per raccontare e far immergere e far vivere ai visitatori l’atmosfera e i luoghi che videro la storia d’amore della giovane poetessa.
  • In serata rientro in Hotel per la cena.

3°GIORNO

Craco

  • Colazione in hotel è partenza per la città di Craco nei famosi Calanchi, incontro con la guida per effettuare un percorso di visita suggestivo e in sicurezza nel Parco Museale Scenografico di Craco.
  • Il percorso di visita comprende le aree del centro storico messe in sicurezza, (trattandosi di un paese abbandonato in seguito ad una frana): la Mediateca, l’Atelier dell’Arte e del Cinema, il Monastero dei Minori Osservanti e il Palazzo della Cultura. Craco, città fantasma, con il suo fascino è set naturale per numerosi Kolossal cinematografici come The Passion di Mel Gibson.
  • Ore 13.00 Pausa pranzo (ristorante).
  • Nel pomeriggio rientro.

Organizzazione tecnica

Elle Viaggi
Via Roma 100 – 75028 Tursi (MT)
Tel. 0835 500003
elleviaggi@gmail.com

RICHIEDI INFORMAZIONI

(tutti i campi sono obbligatori)