Organizza la tua gita scolastica con Parchi Emilia Centrale
Torna indietro

Aree protette delle province di Modena e Reggio Emilia

Dalla fascia poco a nord della Via Emilia, fra le città di Modena, Reggio Emilia e Parma, puntando verso sud, prima attraverso la fascia collinare e poi risalendo l’Appennino fino agli oltre duemila metri della vetta del monte Cimone, il territorio dell’Emilia Centrale è punteggiato di diverse Aree protette: nell’alta pianura sono essenzialmente piccole Riserve naturali, le quali si ritrovano anche sulle colline insieme al Paesaggio protetto, mentre è sui rilievi appenninici che si estendono i più ampi Parchi regionali.

Un territorio quanto mai variegato, con una composita proposta naturalistico-ambientale che non manca di attrarre visitatori in ogni periodo dell’anno con un largo ventaglio di attività ludiche, sportive e didattiche da svolgere. Un territorio che custodisce e propone tematiche d’interesse fra le più svariate e interessanti, dall’avifauna alla fauna ittica che popola gli invasi acquatici, dalle ciclovie ai numerosissimi sentieri per il trekking, dalla storia medievale a quella più recente legata alla Linea Gotica e alla Resistenza, dalle peculiarità geologiche alle emergenze naturalistiche di pregio.

 

Parchi da vivere nell’Emilia Centrale

Gli oltre 65.000 ettari delle Aree protette dell’Emilia Centrale rappresentano un ampio e variegate territorio dove un paesaggio mutevole e sorprendente offre ampie opportunità di visita per tutte le esigenze.

Parco del Frignano

Area collocata sull’alto Appennino modenese, dove habitat unici favoriscono la crescita e la conservazione di specie rare vegetali e animali e dove i circhi glaciali convivono con boschi di faggio, praterie di crinale, torbiere, ampie distese di sottobosco e vaccinieti.

Parco dei Sassi di Roccamalatina

Area situata nel medio-basso Appennino modenese orientale, dove imponenti guglie arenacee sono i custodi di un’ampia varietà di ambienti che spaziano dai boschi di castagno agli incolti argillosi di bassa collina, fino ai boschi ripariali dei greti fluviali.

Riserva della Cassa di espansione del fiume Secchia

Ampia zona umida dell’alta pianura reggiana-modenese che rappresenta un significativo esempio di zona rinaturalizzata ad alto valore ambientale.

Riserva di Sassoguidano

Area del medio Appennino modenese centrale caratterizzata da un’imponente dorsale rocciosa ricoperta di boschi, numerose doline e un tipico paesaggio calanchivo.

Riserva delle Salse di Nirano

Area collocata sulla collina modenese occidentale, caratterizzata dal vasto e complesso fenomeno delle “salse”, formazioni argillose che emettono fango misto a idrocarburi.

Riserva della Rupe di Campotrera

Area situata sulla collina reggiana occidentale, dove gli elementi d’interesse sono rappresentati da un imponente affioramento ofiolitico, rari minerali e il famoso castello di Matilde di Canossa.

Riserva dei Fontanili di Corte Valle Re

Nell’alta pianura reggiana, l’area mostra ambienti delle ultime “risorgive” naturali, che ospitano negli specchi d’acqua il raro “panzarolo”, piccolo ghiozzo dei fontanili padani.

Paesaggio naturale e seminaturale protetto Collina Reggiana-Terre di Matilde

Ampia area collinare reggiana a boschi e coltivi tra i bacini idrografici dei fiumi Enza e Secchia.

 

Centro Educazione alla Sostenibilità Parchi Emilia Centrale

Il Centro Educazione alla Sostenibilità Parchi Emilia Centrale (CEAS) rappresenta il riferimento operative unico dell’Ente nell’ambito dell’educazione ambientale.

Il Centro realizza attività di educazione e informazione naturalistica allo scopo di diffondere, con modalità integrate tra le Aree protette di sua competenza, la conoscenza delle specificità e delle valenze naturalistiche, storiche e culturali del territorio, oltre a promuovere l’educazione alla conoscenza e alla tutela della biodiversità ed allo sviluppo sostenibile.

Il CEAS è attivo nei confronti delle scuole proponendo visite didattiche di uno o più giorni (attività particolarmente indicata per consentire l’osservazione diretta e partecipata della biodiversità delle Aree protette dell’Emilia Centrale), offrendo un servizio di consulenza didattica per le insegnanti, supporto per progettazioni personalizzate e corsi d’aggiornamento.

 

Agevolazioni per le scuole

L’Ente Parchi Emilia Centrale riconosce interessanti agevolazioni economiche (fino ad esaurimento fondi) alle scuole che desiderano usufruire delle proposte di visite didattiche o soggiorni verdi promosse dal CEAS.

RICHIEDI INFORMAZIONI

(tutti i campi sono obbligatori)