WWF Area Marina Protetta di Miramare

Organizza la tua gita scolastica con WWF Area Marina Protetta di Miramare
Torna indietro

L’Area Marina Protetta di Miramare è situata nel golfo di Trieste, ai piedi del promontorio e del bianco castello di Miramare, ed è la più piccola e la più vecchia delle riserve marine statali, affidata in gestione fin dalla sua istituzione dal Ministero dell’Ambiente a WWF Italia ONLUS.

Come da proprio decreto istitutivo, gli obiettivi istituzionali dell’AMP si articolano su tre fronti di attività:

  • conservazione dell’area protetta, con attività di tutela e valorizzazione dell’ambiente e delle caratteristiche geomorfologiche, della fauna e della flora bentonica e pelagica dell’area;
  • ricerca scientifica applicata alla gestione delle risorse marine, tramite lo studio degli ecosistemi e delle specie locali protette e periodiche campagne di monitoraggio scientifico condotte in collaborazione con i migliori istituti scientifici locali e nazionali;
  • educazione ambientale, con la realizzazione di programmi di carattere didattico-divulgativo per il miglioramento della cultura generale nel campo della biologia ed ecologia marina.

Guarda QUI il video che racconta Miramare in pillole.

Il BioMa

Il settore educativo dell’area marina vanta 30 anni di esperienza con scuole di ogni ordine e grado e, da quest’anno, può contare su una nuova sede museale e didattica allestita presso le ex Scuderie di Miramare, all’interno dell’omonimo Parco demaniale e a pochi passi dal Castello degli Asburgo.

Il BioMa-Biodiversitario Marino, questo il nome del nuovo museo immersivo dedicato alla biodiversità marina, rappresenta una novità nel panorama museale nazionale perché accoglie il visitatore offrendogli un'”immersione”, facile e fruibile in tutte le stagioni, nell’intera varietà di ambienti del Golfo di Trieste, con un percorso dalla superficie del mare alle sue profondità, dai macro ai micro organismi animali e vegetali.

Per iniziare a scoprire l’ambiente marino, nulla di meglio che iniziare da qui.

Alla scoperta del mare

Grazie agli spazi espositivi e didattici del BioMa e alla suggestiva “aula a cielo aperto” rappresentata dalla spiaggia protetta proprio di fronte alle ex Scuderie, accessibile solo se accompagnati dallo staff WWF, sono innumerevoli le proposte didattiche proposte in abbinamento alla visita guidata al Biodiversitario Marino.

Dall’analisi di campioni di organismi planctonici e bentonici alla misurazione dei parametri meteo-marini, dalla scoperta degli adattamenti evolutivi degli organismi di marea alle animazioni sulla spiaggia, ogni modulo è pensato per stimolare la curiosità e il coinvolgimento degli studenti, coniugando l’approccio scientifico con quello sperimentale e ludico-emotivo.

E per chi vuole provare una vera “full immersion” di emozioni, basta prenotare (tra maggio e settembre) l’escursione guidata di seawatching con le guide WWF: basta saper nuotare per godere di un’esperienza straordinaria sotto la scogliera e i bastioni del castello di Miramare “a caccia” di biodiversità.

Alla scoperta del Carso e del Parco di Miramare

Ma non c’è solo il mare: le proposte di educazione ambientale del WWF Miramare ormai da diversi anni abbracciano anche il territorio circostante, dedicandosi alla valorizzazione delle peculiarità dell’ambiente carsico-costiero.

Scopri tutte le proposte della “Didattica Carso“.

E c’è di più! Quest’anno, grazie ad un accordo con il MIBAC, gli itinerari proposti esplorano anche gli aspetti floristici, naturalistici e storico-paesaggistici del Parco demaniale terrestre di Miramare, un vero e proprio giardino botanico.

Scopri tutte le proposte della “Didattica Parco“.

 

Le proposte in sintesi

  • visite guidate al BioMa
  • laboratori didattici di mezza giornata e giornata intera
  • snorkeling guidato in Riserva
  • itinerari guidati al Parco di Miramare
  • itinerari guidati sul Carso

RICHIEDI INFORMAZIONI

(tutti i campi sono obbligatori)