Gita scolastica a Milano
Gita scolastica a Ravenna con RavennAntica
RavennAntica
3 Settembre 2018
Visita il Museo A come Ambiente - MAcA - Torino
Museo A come Ambiente – MAcA
4 Settembre 2018
Torna Indietro

Città di Milano

Gita scolastica a Milano

LA MILANO CHE NON TI ASPETTI

Milano è una città come nessun’altra, vibrante e innovativa nel tempo, che conserva tracce di tutta la sua storia tra i resti romani e i grattacieli.

I marmi del Duomo che si colorano al tramonto, le architetture vertiginose di piazza Gae Aulenti, le costellazioni di basiliche e palazzi, le collezioni museali in cui perdersi, gli scorci suggestivi tra le secolari vie d’acqua dei Navigli: tutta la città offre itinerari di visita in cui arte e bellezza, tradizione e novità si mescolano per un’esperienza di viaggio ogni volta rinnovata.

 

7 PROPOSTE ALLA SCOPERTA DELLA CITTÀ

1. Il Contemporaneo che avanza

Citylife, Porta Nuova, il nuovo Museo del Design Italiano e la Triennale, Museo del Novecento, Fondazione Prada, Hangar Bicocca, PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea

2. La Bella Scienza

Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, Planetario Hoepli, Museo di Storia Naturale, Acquario Civico

3. Memorie del Novecento

Percorsi tra storia e arte. Stazione Centrale, Memoriale della Shoah Binario 21, Piazza San Sepolcro, i rifugi antiaerei della scuola di via Bodio, Cimitero Monumentale, Museo del Novecento, le architetture del primo Novecento

4. Le sorprese delle Case Museo

Casa Manzoni, Museo Poldi Pezzoli, Museo Bagatti Valsecchi, Villa Necchi Campiglio, Studio Museo Francesco Messina, Casa Museo Boschi-Di Stefano

5. Le Acque e la loro storia

I Navigli milanesi con gli itinerari didattici organizzati per le scuole (info: 02.30089940 – info@navigazionenavigli.it)

6. Mediolanum

Area archeologica del Duomo, Civico Museo Archeologico, Parco dell’Anfiteatro Romano, Antiquarium “Alda Levi”, San Lorenzo alle Colonne

7. Le chiese insolite

Una prospettiva sul Rinascimento: San Satiro
Un barocco da brividi: San Bernardino alle Ossa
La “Sistina” di Milano: San Maurizio al Monastero Maggiore
Un tesoro nascosto: Santa Maria alla Fontana

 

Molti dei luoghi e degli istituti citati sono dotati di una sezione didattica.

 

MILANO CITTÀ DI LEONARDO

Milano è la città in cui Leonardo da Vinci ha soggiornato più a lungo. La sua permanenza in città è stata straordinariamente fertile di idee ed opere: le sue tracce sono ancora vive a Milano a 500 anni dalla sua morte.

IL CASTELLO SFORZESCO

Ospite illustre della corte di Ludovico il Moro, Leonardo ha decorato la Sala delle Asse con una selva di gelsi dalle pareti al soffitto. Fino alle prime settimane del 2020 sarà possibile ammirarla grazie a un’apertura straordinaria, con un’installazione multimediale e un tour virtuale nei luoghi della Milano dell’epoca. E per rivivere il tempo di Leonardo, il Castello offre anche i percorsi segreti a merlate e sotterranee. Oltre a Leonardo, da non perdere il Museo della Pietà Rondanini di Michelangelo, le collezioni artistiche, i percorsi didattici di Sforzinda.

Info: www.milanocastello.it

IL CENACOLO

Così preziosa e così fragile, l’Ultima Cena dipinta nel convento della chiesa di S. Maria delle Grazie ci parla ancora oggi per l’originalità, la monumentalità, la profonda umanità. E la chiesa ci ricorda l’illustre contemporaneo di Leonardo, Donato Bramante, con la cupola e la sagrestia. Per le scuole c’è un canale educational dedicato (Tel. 02-92800362) con possibilità di visite guidate, laboratori e percorsi dal Cenacolo alla città.

Prenotazioni: cenacolovinciano.vivaticket.it

LA VIGNA DI LEONARDO

Un luogo insolito e affascinante che è allo stesso tempo palazzo signorile, accostamento di tracce rinascimentali e opere contemporanee, memoria storica della vigna di Leonardo, donatagli da Ludovico il Moro per i servigi svolti, a due passi dal Cenacolo.

Info: www.vignadileonardo.com

L’AMBROSIANA

Il Musico immortalato dai pennelli di Leonardo è solo una delle opere imperdibili conservate alla Pinacoteca Ambrosiana, tra nomi come Bruegel, Caravaggio, Tiziano, Botticelli e il cartone preparatorio della Scuola di Atene di Raffaello. Ma la curiosità straripante e il talento multidisciplinare di Leonardo da Vinci si concentrano nel Codice Atlantico, l’affollata raccolta di appunti custodita alla Biblioteca Ambrosiana e di cui periodicamente vengono esposte pagine selezionate.

Info: www.ambrosiana.it

MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA “LEONARDO DA VINCI”

Qui si possono ammirare una serie di modelli costruiti nel ‘900 e rispettosamente ispirati ai disegni dell’artista. Ma lo spirito creativo e interdisciplinare che animava Leonardo e i suoi studi ispira tutte le attività del museo, dagli i.lab interattivi didattici ai percorsi di visita tra treni a vapore, macchine per riprodurre fulmini e razzi spaziali.

Info: www.museoscienza.org/scuole

ALTRI PERCORSI

Sono noti l’interesse e gli studi di Leonardo sui Navigli ed è importante il contributo dato con un innovativo sistema di chiuse: ancora oggi nel quartiere di Brera si può vedere la Conca dell’Incoronata con le caratteristiche porte vinciane.

Lo stile di Leonardo ha influenzato la pittura lombarda per secoli: chiese come San Maurizio al Monastero Maggiore, musei come la Pinacoteca di Brera, l’Ambrosiana o la Pinacoteca del Castello conservano tesori pittorici di autori da lui ispirati, quali il Boltraffio, il Moietta, Cesare da Sesto, Bernardino Luini.

MILANO E LEONARDO 500

Il palinsesto di eventi “Milano Leonardo 500” prosegue fino alle prime settimane del 2020. Da non perdere, oltre alla Sala delle Asse, la Madonna Litta al Museo Poldi Pezzoli (8.11.2019 – 10.02.2020), “La cena di Leonardo per Francesco I” con la copia del ‘500 del Cenacolo in forma di arazzo (Palazzo Reale, 7.10 – 17.11.2019).

Per l’itinerario completo e il calendario aggiornato: www.yesmilano.it/leonardo

RICHIEDI INFORMAZIONI

(Tutti i campi sono obbligatori)

    MATERIALI SCARICABILI

    Nessun materiale disponibile