Gita scolastica a Catania con Officine Culturali
Gita scolastica a Bergamo con Terre di Bergamo di Tosca Rossi
Terre di Bergamo di Tosca Rossi – Visite guidate
6 Settembre 2019
Gita scolastica al Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto
Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto
1 Ottobre 2019
Torna Indietro

Officine Culturali

Gita scolastica a Catania con Officine Culturali

Le attività educative di Officine Culturali 

A Catania, ai piedi del vulcano Etna, Officine Culturali racconta quattro gioielli cittadini attraverso percorsi guidati e laboratori didattici.   

Il maestoso Monastero dei Benedettini di San Nicolò lArena, con l’annessa Chiesa, esempio di integrazione tra le epoche, indicato dall’Unesco nella Lista del patrimonio dell’Umanità, simbolo del tardo barocco catanese e dell’opulenza dell’ordine benedettino, diventa teatro di attività ludico-didattiche, di percorsi letterari e di un avvincente puzzle role-game. Al Museo di Archeologia dellUniversità, a cui è legato un laboratorio di scavo simulato per conoscere le tecniche di scavo,  verrà raccontata la ricca collezione di reperti risalenti al periodo preistorico e protostorico fino all’Età Antica e Medioevale e i famosi falsi di Centuripe, celebri per aver ingannato l’occhio di studiosi di fama internazionale come Bianchi Bandinelli. Al Castello Ursino, maniero federiciano che rappresenta il fiero medioevo catanese, si scopriranno le collezioni del Museo Civico, che contengono opere de lo Spagnoletto (De Ribera) e Matthias Stomer. 

A Vizzini, centro dell’entroterra siciliano vicino Catania, il castello – ex Carcere mandamentale, che racchiude al suo interno le principali vicende storiche del paese che lo ospita, accoglie percorsi di educazione al patrimonio culturale e laboratori didattici legati al tema apistico al fine di riscoprire la tradizione dell’apicoltura, in passato fortemente presente nel territorio.

Officine Culturali, associazione nata nel 2009 e impegnata nella valorizzazione del patrimonio culturale catanese, sperimenta da anni strategie volte a rendere più comprensibili e accessibili i beni culturali per trasmettere alle generazioni future l’importanza della loro tutela e la conoscenza della storia e dell’identità del territorio. Dall’esperienza maturata con le migliaia di scolaresche accompagnate in questi anni e dal dialogo con gli esperti di educazione al patrimonio e con i  referenti del mondo scolastico, nasce la proposta di «Attività didattiche per le scuole 2021/2022»: alle diverse attività ludico-didattiche si affiancano percorsi tematici e laboratori di approfondimento basati su un approccio hands-on

I giovani partecipanti potranno viaggiare tra secoli di storia, sperimentare con i vari laboratori creativi, percorrere gli spazi del Monastero e della città attraverso lo sguardo di Federico De Roberto e le pagine dei suoi Viceré, immergersi negli avvincenti quesiti del puzzle role-game Il sigillo spezzato” o scoprire limportanza delle api, riflettendo sui temi più attuali, quali i cambiamenti climatici e la tutela ambientale.

 

 

RICHIEDI INFORMAZIONI

(Tutti i campi sono obbligatori)

    Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy ed acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui sopra.*