Visita il Parco Faunistico Le Cornelle - Bergamo
Didattica a distanza e visite virtuali con StelvioLAB
StelvioLAB
12 Novembre 2020
Didattica a distanza con Museo Archeologico dell’Alto Adige: Online con Ötzi
Museo Archeologico dell’Alto Adige: Online con Ötzi
29 Novembre 2020
Torna Indietro

Parco Faunistico Le Cornelle

Visita il Parco Faunistico Le Cornelle - Bergamo

A SCUOLA CON “LE CORNELLE”: IMPARARE E DIVERTIRSI IMMERSI NELLA NATURA E IN TUTTA SICUREZZA.

OCCHI PUNTATI SULLE NEW ENTRY: LA PANTERINA DEA, I DUE FRATELLINI DI COBO LICHI WENDY E SEM, TRILLY LA VIVACE CUCCIOLA DI TAMARINO E IL DOLCISSIMO FENICOTTERO RAINBOW. DALLA ZOO DI RIGA DUE ESRMPLARI DI TIGRE DELL’AMUR

Al Parco Faunistico Le Cornelle, sito sulla sponda orientale del fiume Brembo in una zona pianeggiante ai piedi delle Prealpi Orobiche, imparare non è mai stato così divertente!

Habitat ideale per molte specie animali, grazie anche al particolare clima mite, il Parco si estende su una superficie di circa 126.000 mq e al suo interno vivono 120 specie animali tra uccelli, mammiferi e rettili. Con sei differenti ambienti tematici quali l’Isola di Aldabra, l’Oasi dei Ghepardi, la Savana, la Selva Tropicale, l’Oasi degli Elefanti “Pinnawala” e il Rettilario, gli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria e superiore, possono trovare tante occasioni di apprendimento con visite guidate e percorsi, organizzati in totale sicurezza, a diretto contatto con gli animali di tutto il mondo.

Visitare Le Cornelle vuol dire scoprire tutti gli affascinanti volti della natura. Fin dalla sua nascita il Parco ha offerto un ampio e articolato programma educativo per ogni fascia d’età, sensibilizzando bambini e ragazzi sul rispetto del mondo animale.

I cancelli del Parco Faunistico Le Cornelle sono aperti ormai da maggio e la Fase 2 del post Covid-19 è stata salutata da tutti con grande entusiasmo. Il Parco è tornato ad accogliere i visitatori in totale sicurezza e la ripartenza è stata segnata dall’adozione di tutte le prassi igienico – sanitarie richieste dai protocolli governativi, senza mai dimenticare il benessere degli animali, grazie all’impegno quotidiano di keeper e veterinari.

Nato in pieno lockdown e diventato simbolo di speranza e di voglia di rinascita Rainbow, il piccolo fenicottero rosa nato ad aprile che si è unito agli oltre 75 esemplari di fenicottero rosa, fenicotteri cileni e fenicotteri minori presenti al Parco. Ultimo fiocco rosa di un’estate all’insegna di nascite e nuovi arrivi Dea, una meravigliosa cucciola di pantera nera che con il suo manto scuro e lucido e il suo carattere fiero e combattivo è già diventata la nuova mascotte del Parco! Ma tra le nuove nascite anche i cuccioli di antilope Wendy e Sem che hanno mosso a fine estate i primi passi incerti nell’area della Savana andando ad unirsi al branco di Cobo lichi presenti al Parco che, a oggi, conta un totale di 12 esemplari. Di dimensioni molto più contenute Trilly, la piccola cucciola di Tamarino dalla chioma di cotone, terza arrivata in una famiglia in cui erano nati precedentemente due maschietti.

Nuove arrivate anche Iris e Ina, due meravigliosi esemplari di Tigre dell’Amur provenienti dallo Zoo di Riga e soprannominate “Zar della taiga siberiana”, sono uno dei predatori più rari al mondo (elencato nella Lista rossa IUCN) e, allo stesso tempo, una tra le sottospecie più minacciate sul Pianeta.

È doveroso sottolineare infatti che il Parco fa parte dell’Associazione Europea Zoo ed Acquari (EAZA), l’organizzazione che associa gli zoo e gli acquari dell’UE per promuovere la cooperazione per la conservazione delle specie animali prossime al pericolo di estinzione, collegandoli e impegnandoli in programmi di riproduzione, studio e scambio delle specie più a rischio.

La salvaguardia degli animali e dell’ambiente, da sempre primo obiettivo del Parco, è quindi il tema principale delle visite guidate che offrono alle scuole tante occasioni ad alto valore formativo. Organizzate da DARWIN Ricerca e Divulgazione Naturalistica e condotte da un’equipe di esperti, rispondono a un duplice obiettivo: far conoscere gli animali e sensibilizzare i ragazzi alla comprensione di tematiche che riguardano l’ambiente e la natura nel suo insieme.

RICHIEDI INFORMAZIONI

(Tutti i campi sono obbligatori)

    MATERIALI SCARICABILI

    Nessun materiale disponibile