Gita scolastica all'Ecomuseo della Valvestino - Brescia
Torna indietro

Camminare in tutta sicurezza con un accompagnatore di media montagna facendo lezione a cielo aperto, immersi nella natura, mediante l’illustrazione di aspetti naturalistici, storici ed etnografici. Avvicinarsi ai lavori di un tempo visitando l’antica calchera, scoprendo il “mestiere” del botanico, imparando come si realizza il formaggio. Cenare in rifugio e dormire in un fienile insieme ai propri compagni di classe (ma non prima di aver rimirato le stelle all’Osservatorio astronomico).

Una visita in Val Vestino, collocata tra il lago di Garda, la diga d’alta quota di Ponte Cola e il lago d’Idro, conduce alla scoperta di un vero e proprio tesoro naturale che, attraverso i musei locali, si trasforma in un suggestivo viaggio a ritroso nel tempo. Borgo Cima Rest è caratterizzato da fienili del tutto peculiari: con il tetto, dai ripidi spioventi, realizzato con steli di cereali, rappresentano attualmente l’unico esempio conosciuto di edificio con tetto in paglia ancora presente in Lombardia.

 

LA STORIA RIVIVE NEL PRESENTE

LE STRUTTURE MUSEALI

  • Osservatorio astronomico: qui è possibile scrutare il cielo notturno al riparo da inquinamento atmosferico e luminoso.
  • Museo Botanico “Don Pietro Porta”: dedicato al lavoro di ricerca dell’illustre botanico originario della Valvestino e all’unicità della flora della Valle, vero e proprio giardino sulle Alpi. La luce, la grafica ricercata, i filmati e le scenografie contribuiscono a rendere questo museo davvero coinvolgente.
  • Museo del Latte: ex caseificio turnario, recentemente allestito con strumenti specifici che mostrano la lavorazione e le trasformazioni tradizionali del latte mediante il recupero delle attrezzature originarie e la predisposizione di pannelli didattico-informativi.
  • Mulino ad acqua: qui i valligiani macinavano granoturco, frumento e orzo. Recentemente recuperato, conserva intatte le caratteristiche tipologiche e le attrezzature.
  • Segheria Veneziana: risale al 1913. Segava il legname per ricavarne tavole e travi.
  • Calchera: necessaria per produrre la calce viva cuocendo le pietre calcaree estratte dalle rocce del luogo.
  • Museo Etnografico: offre la possibilità a chi osserva di ricostruire il passato del territorio grazie alla presenza di strumenti di lavoro agricolo, artigianale e caseario.

 

PACCHETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE

Il programma di viaggio può essere personalizzato.

Tutti i progetti sono comprensivi di escursione con accompagnatore di media montagna, picnic oppure pranzo in ristorante e visite guidate ai Musei. I pacchetti di più giorni comprendono pranzi, cene in rifugio, ingresso in Osservatorio, pernottamenti in fienile e colazioni. Costo di trasporto escluso.

 

Gita di 1 giorno da € 25,00

  • Antichi mestieri;
  • Sentieri del gusto con visita all’ortocoltivazione del locale fagiolo della Val Vestino e in malga, luogo di produzione del tipico formaggio tombea;
  • I pini silvestri e la resinazione: i pini di Armo portano impressa nella corteccia la testimonianza ancora visibile di una pratica ormai perduta. La resina, prezioso composto prima dell’avvento della chimica organica, era impiegata dalla vicina Repubblica Veneta nella manutenzione della propria flotta;
  • Alla scoperta di Cima Rest con visita ai caratteristici fienili con tetto in paglia.

 

Gita di 2 giorni da € 75,00

  • Lungo il vecchio confine austro-ungarico con escursione verso la cima del Monte Tombea, sede di antichi depositi militari scavati nella roccia, trincee, postazioni strategiche e resti della stazione di monte di una teleferica;
  • Natura e scienza con visita in malga.

 

Gita di 3 giorni da € 125,00

  • Storia e memoria con escursione sul Monte Tombea.

 

RICHIEDI INFORMAZIONI

(tutti i campi sono obbligatori)