Frida Kahlo “Il Caos Dentro”

Visita la mostra Frida Kahlo "Il Caos Dentro" - Milano
Torna indietro

Un viaggio emozionante

Frida Kahlo rappresenta il simbolo dell’avanguardia artistica e culturale messicana con la geniale sensibilità, la forza trasgressiva e i pensieri profondi di una delle icone femminili più amate e celebrate del Novecento. Frida è quella straordinaria artista che nonostante una vita travagliata, tra avventure, passioni e dispiaceri, ha lasciato al mondo un patrimonio d’arte senza paragoni, mentre il suo amato Diego Rivera, fu tra i principali ispiratori dell’arte muralista.

L’innovativo percorso espositivo tematico della mostra, che si sviluppa in oltre 1.200 mq di spazio, accompagnerà il visitatore direttamente nella vita di Frida Kahlo e Diego Rivera attraverso un racconto appassionante fatto di lettere, film e documentari che la vedono protagonista. Una mostra che offre la perfetta ricostruzione degli spazi in cui visse, come lo studio e la camera da letto; disegni, pagine di diario, oggetti di vita quotidiana, abiti, gioielli ed esclusive fotografie scattate all’epoca da Leo Matiz, fotografo colombiano nella suggestiva Macondo di Gabriel Garcia Marquez, molto amico di Frida. In mostra ci saranno anche alcuni dipinti originali mai esposti prima, come il Ritratto di Frida che Rivera disegnò nel 1954 o come La Nina de los abanicos sempre di Diego Rivera del 1913.

 

Un artista è un sognatore

Un artista è un sognatore, un visionario chi sa esprimere al meglio ciò che gli altri non vedono. Poi ci sono dei personaggi che diventano icone e Frida Kahlo, donna forte e determinata, mito del Messico e del mondo, ha lasciato di sé ben più di un ricordo. Dalle sue opere si percepisce ancora l’essenza della sua anima. Ecco spiegato il perché del suo continuo ed enorme successo. Di lei non restano solo talentuose pennellate ma sembra quasi che in ogni lavoro, siano rimasti imprigionati i suoi pensieri più profondi.

La mostra dedicata alla grande regina dell’arte messicana Frida Kahlo vuole celebrarne la figura di donna e di artista. “Il caos dentro” è un percorso interattivo, di forte impatto sensoriale che intende coinvolgere pienamente il visitatore nel ripercorrere la vita, la storia e la creatività della Kahlo grazie all’uso della multimedialità.

All’interno dell’esposizione è possibile seguire dei percorsi tematici per immergersi completamente nel mondo di Frida e accedere a focus dedicati alle singole opere. Si tratta di una modalità nuova per approfondire la conoscenza dell’artista messicana grazie a contenuti originali che spaziano dal rapporto di Frida con il corpo, alle sue relazioni con la politica, fino al valore di una pittura che va ben oltre la leggenda pop. Sarà presente anche una selezione di alcune opere originali dell’artista e di Diego Rivera, provenienti da gallerie e collezionisti privati oltre alle opere più famose riprodotte in formato Modlight.

In questo viaggio si potranno anche apprezzare gli angoli più rappresentativi dell’interno della sua storica abitazione di Città del Messico. A Casa Azul Frida visse sin dall’infanzia, prima con la sua famiglia e in seguito con il marito Diego Rivera. Oggi è la sede del museo a lei dedicato.

 

Una grande mostra sensoriale tutta da esplorare

Questa mostra sensoriale, curata dagli esperti del settore, presenta una visione della vita e degli amori di Frida Kahlo attraverso le sue vibranti lettere, le sue candide fotografie e le opere viste attraverso la tecnologia in una prospettiva immersiva e coinvolgente. Si racconta la storia di un’artista unica, percorrendo i luoghi della sua vita: la sua casa a Città del Messico, la sua camera da letto, il suo studio, il giardino di Casa Azul. Nel percorso lo spettatore acquisisce una più profonda comprensione delle relazioni di Frida con il marito, l’artista Diego Rivera e attraverso gli scatti del fotografo Leo Matiz, si legge una storia intima e personale della donna icona dell’arte contemporanea.

 

Sala Multimediale 10D “Il Viaggio”

La Sala Multimediale 10D rappresenta da qualche anno, uno dei più richiesti e apprezzati strumenti multimediali. Si rivolge ad un pubblico trasversale di bambini, giovani ed adulti, coinvolgendoli emotivamente. Grazie alla sinergia perfetta fra la comunicazione visiva generata dai video 3D e le emozioni, suscitate dagli effetti speciali del sistema, la Sala Multimediale 10D deve il suo gran successo alla capacità di impressionare il pubblico in modo immersivo e sensoriale.

Al suo interno il visitatore condividerà questo viaggio immerso in un percorso fra fantasia e realtà che coinvolgerà i sensi corporali a tal punto da rendere, in pochi minuti, un’esperienza toccante. Ogni immagine tridimensionale sarà connessa ad un effetto speciale. Il movimento della piattaforma, su cui sono poste delle comode poltrone, perfettamente sincronizzato con la visione, darà la sensazione di muoversi in prima persona enfatizzando ogni spostamento in tutte le direzioni. La cosa più sorprendente sarà percepire sul proprio corpo la realizzazione di quello che dovrebbe essere solo una finzione e che in un attimo diventa reale. Basti pensare ad un improvviso soffio di vento, alla fresca sensazione dello spruzzo di acqua, al bagliore del lampo che illumina all’improvviso, alla magia delle bolle di sapone o all’imprevedibile e divertente solletico alle gambe.

Una magia davvero concentrata in pochi minuti che, divertendo, avrà aggiunto un valore in più alla mostra ed al personaggio di Frida, che del vivere fra realtà e fantasia era imperniata la sua arte.

 

Concept della mostra

La mostra presenta un percorso in cui le tappe fondamentali corrispondono agli eventi più significativi della vita dell’artista. Si potrà scoprire lo sviluppo del suo stile creativo in qualità di pittrice oltre alle complicazioni di salute cui nei decenni andrà incontro; la sua grande passione politica e sociale oltre agli aspetti sentimentali che riguardano le sue vicende amorose.

Desideriamo introdurre lo spettatore al mondo trasgressivo di Frida Kahlo; un universo complesso nel quale il dolore e l’estasi si mescolano, creando la base sulla quale prende forma un’affascinante opera.

 

Dal momento che i miei soggetti sono stati sempre le mie sensazioni, i miei stati mentali e le reazioni profonde che la vita è andata producendo in me, ho di frequente oggettivato tutto questo in immagini di me stessa, che erano la cosa più sincera che io potessi fare per esprimere ciò che sentivo dentro e fuori di me.”

(Frida Kahlo)

RICHIEDI INFORMAZIONI

(tutti i campi sono obbligatori)

MATERIALI SCARICABILI

Nessun materiale disponibile