MUDETEC – Museo delle Tecnologie – Automobili Lamborghini

Visita il MUDETEC - Museo delle Tecnologie - Automobili Lamborghini - Bologna
Torna indietro

Il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese si rinnova in una chiave del tutto tecnologica. Nasce il Mudetec, il nuovo Museo delle Tecnologie che racconta attraverso la storia e i modelli Lamborghini oltre cinquanta anni di innovazione portati dalla Casa del Toro al mondo dell’automobile e non solo.

Il nuovo museo propone un’esperienza unica e interattiva dove scoprire i segreti tecnologici che dal 1963 rendono Lamborghini un polo d’eccellenza riconosciuto a livello globale. In mostra i capolavori che più di tutti rappresentano le rivoluzioni create dall’enorme e continuo investimento in ricerca e sviluppo. Dalle prime vetture di Ferruccio Lamborghini, il fondatore, colui che ha dato a Lamborghini il suo carattere di Future Shaper, come la 350 GT, la Miura, la Countach e la LM002 fino alle vetture piu recenti ed esclusive come la concept ibrida Asterion, la few-off Centenario e la Aventador SVJ e la Huracan Evo.

La scoperta di ogni vettura e affiancata da esperienze interattive con schermi touch dove e possibile scoprire informazioni, foto, sketch originali e video di ogni auto in mostra. I visitatori potranno vivere un’esperienza a 360° nella nuova immersive room o sperimentare la configurazione della propria Lamborghini con il Car Configurator.

La visita al Mudetec e un viaggio fra passato, presente e futuro completata dall’esperienza di guida virtuale a bordo del nuovo simulatore e dai tour delle linee di produzione.

Il Mudetec rafforza inoltre il suo impegno nell’attività educativa con 3 tipologie di offerte formative:

  • visita al parco Lamborghini
  • laboratorio sulla fibra di carbonio
  • laboratorio sull’ergonomia del veicolo

 

IL PARCO LAMBORGHINI: DALLE AUTOMOBILI ALL’AMBIENTE LO STESSO IMPEGNO

Nel 2011 Automobili Lamborghini ha avviato un progetto di ricerca scientifica in collaborazione con il Comune di Sant’Agata Bolognese, le Università di Bologna, Bolzano e Monaco di Baviera per studiare i diversi ritmi di crescita e assorbimento di anidride carbonica da parte degli alberi di quercia.

Dal 2018 abbiamo inaugurato le prime visite open air per tutte le scuole in arrivo al Museo Lamborghini. Il programma, declinato in base al grado d’istruzione, include la visione diretta del bosco di querce e di un’arnia con l’ape regina.

Si tratta di proposte pensate per dare un riscontro sul campo ai temi dei programmi scolastici sulla sostenibilità ambientale, la biodiversità del paesaggio e la cultura del territorio.

Le visite sono rivolte agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado e secondo grado.

Le visite si svolgono nel periodo che va da Aprile a Giugno e da Settembre a Ottobre e la durata e di circa 60 minuti.

PROGETTO BOSCO DI QUERCE

Visita alle diverse componenti ecosistemiche rappresentate nel parco: zone umide, siepi autoctone, zone di rifugio.

BIOMONITORAGGIO E VISIONE DIRETTA DELL’APIARIO

Spiegazione del ruolo delle api come insetto- sentinella del territorio e sul suo ruolo nel mantenimento degli equilibri degli ecosistemi; visita alla collezione dei frutti autoctoni nei pressi dell’apiario.

Su richiesta, il Parco può ospitare anche attività ricreative con i ragazzi dei Comuni limitrofi. Campi estivi e ricorrenze speciali possono essere organizzate allo scopo di vivere un’esperienza del mondo Lamborghini a 360°.

 

IL MUDETEC E I LABORATORI DIDATTICI

Il Mudetc introduce nuovi laboratori didattici rivolti alle scuole superiori di I e II grado e alle università. Gli studenti potranno scegliere tra due laboratori a seconda del focus su cui intendono approfondire le loro conoscenze:

IMPOSTAZIONE VEICOLO ED ERGONOMIA

E un laboratorio sullo sviluppo e impostazione del veicolo partendo dal concept fino ad arrivare all’inizio della produzione.

Verranno affrontate le macrotematiche tecniche (prestazioni, requisiti omologativi, funzionali o dimensionali) utili a realizzare un concept solido in grado di rispettare i target aziendali concordati.

La discussione spazierà su argomenti trasversali ai vari dipartimenti di R&D come: aerodinamica e dinamica veicolo, ergonomia, sicurezza passiva, sviluppo carrozzeria.

LA FIBRA DI CARBONIO E LE SUE TECNOLOGIE

Nel corso della sua storia, Automobili Lamborghini si e impegnata sempre di più nella ricerca e sviluppo di prodotti con i materiali compositi, fino a fondare nel 2007 una propria divisione interna di Ricerca e Sviluppo, l’Advanced Composite Lightweight Structures Development (ACLSD). All’interno di questo Laboratorio le tematiche affrontate saranno: i materiali compositi in fibra di carbonio, l’evoluzione del telaio, lo sviluppo dei processi e delle tecnologie della fibra di carbonio per poi arrivare alle macrotematiche di riparazione e riciclo del carbonio.

Conoscenze e competenze vengono acquisite tramite una partecipazione interattiva degli studenti, attraverso una parte teorica e una parte pratica della durata complessiva di circa 80 minuti, in cui i ragazzi potranno confrontarsi direttamente con i nostri ingegneri per domande e curiosità.

Il percorso si conclude con la visita al Mudetec, per conoscere appieno la storia del mito Lamborghini. Su richiesta e possibile completare il percorso includendo anche la visita guidata ai nostri dipartimenti produttivi a seconda del laboratorio scelto: per il laboratorio sulla fibra di carbonio e possibile il tour guidato all’interno dello stabilimento CFK dove viene realizzata la monoscocca in carbonio; per il laboratorio sull’ergonomia del veicolo sarà possibile includere la visita all’interno delle linee di produzione Huracan e Aventador.

I programmi possono essere combinati su richiesta dei docenti.

RICHIEDI INFORMAZIONI

(tutti i campi sono obbligatori)

MATERIALI SCARICABILI

Nessun materiale disponibile