Visita il Museo Tattile Statale Omero - Ancona
Torna indietro

Uno spazio senza barriere, unico al mondo, con oltre 150 sculture e numerosi modelli architettonici non solo da vedere, ma anche da toccare: questo è il Museo Tattile Statale Omero.

Un museo con un’affascinante storia di fondazione e sviluppo, con operatori specializzati in grado di raccontare la bellezza della scultura attraverso un approccio multisensoriale: materia, forma, tattilità, emozione e storia.

La sale ospitano sia capolavori della storia dell’arte – come la Venere di Milo o la Lupa capitolina – sotto forma di copie da calchi al vero, sia sculture originali di artisti contemporanei del calibro di Giorgio de Chirico, Arnaldo Pomodoro, Francesco Messina, Arturo Martini, Marino Marini.

Il Dipartimento Educazione, tenendo conto dell’attuale situazione sanitaria, ha rimodulato quest’anno le sue proposte: si possono prenotare sia laboratori al museo, in sicurezza, per gruppi di massimo 10 alunni, sia attività a distanza da realizzare in classe tramite collegamento su piattaforma web e con il materiale fornito dal Museo.

In entrambi i casi le attività mirano ad educare lo sguardo, il pensiero e le mani, per fare dell’arte un’esperienza piacevole e sono pensate per essere accessibili: le persone con disabilità fisica, cognitiva e/o sensoriale partecipano insieme al gruppo classe.

 

LABORATORI IN PRESENZA

I laboratori in presenza comprendono un percorso tra le sale e la pratica creativa in laboratorio.

Le attività sono state pensate per un massimo di 10 alunni, per poter mantenere la distanza fisica consentita. Ogni alunno dovrà venire con la propria mascherina e indossare anche i guanti forniti dal Museo. In laboratorio avrà il suo kit personale con cui lavorare, senza dover scambiare materiali e/o strumenti.

 

INFANZIA

Bestiario Immaginario

No, non è uno zoo! Ma qualche scultura a forma d’animale, puoi trovarla anche qui! Puoi toccarli, sono lì, immobili, che ti guardano, a bocca aperta con le orecchie tese, alcuni ti ignorano altri ti aspettano, animali che sembrano veri, altri immaginari…insomma ce n’è per tutti! Accarezziamoli, conosciamoli un po’ e poi…via in laboratorio a realizzare il nostro animale preferito, bastano le tue mani, un po’ d’argilla e…il gioco è fatto!

 

PRIMARIA

Libri Tattili

C’era una volta… un Museo con libri speciali, rari e originali, tutti da toccare, guardare e ascoltare. E poi? E poi trovi un laboratorio dove costruire. Che cosa? Il tuo libro.
E alla fine? Vissero felici e contenti!

Leggeremo e toccheremo libri tattili che raccontano il Museo, le sue opere, i suoi eroi. Scopriremo il braille ed in laboratorio ogni bambino realizzerà il suo personale libro tattile da portare a casa.

Il Museo delle meraviglie

Lasciati stupire dalla scultura: corpi meravigliosi e bizzarri, alti, storti, nudi, vestiti, astratti e ben fatti… che ti lasciano a bocca aperta poi in laboratorio con l’argilla libera l’artista che è in te! Realizzeremo una piccola scultura in argilla che potrà essere ritirata in terracotta successivamente.

Ciascun alunno riceverà un singolo blocchetto di argilla.

 

SECONDARIA DI I E II GRADO

Contemporaneamente di-segno!

La vista e il tatto sono gli unici due sensi in grado di cogliere la forma di un oggetto.
Le tue mani vedono? E …vedono come gli occhi? Un percorso bendati ed un’attenta esplorazione tattile di un’opera d’arte ti saranno utili per rispondere a queste domande.

Ciascun alunno riceverà una benda sigillata in busta di plastica.

Conosci Louis?

Un grande classico del Museo Omero, la storia di quel ragazzino non vedente che ha inventato il codice Braille. Non restare con le mani in mano vieni a provare! Scoprirai anche tu i segreti di questo alfabeto.

Ciascun alunno riceverà tavoletta e punteruolo opportunamente sanificati.

 

LABORATORI A DISTANZA

Il laboratorio si articola così:

  • Mettiamoci d’accordo. Chiamaci al 335.56.96.935 perché la prenotazione è obbligatoria e necessaria per organizzarci al meglio!
  • Vi invieremo un video introduttivo per presentarvi il Museo e l’attività da svolgere
  • Potremo collegarci in diretta su piattaforma web ZOOM o in alternativa quella preferita dall’Istituzione scolastica
  • Ogni alunno avrà il suo KIT individuale per realizzare l’elaborato finale, senza dover scambiare materiali e/o strumenti perché lo invieremo noi nella vostra classe.

Puoi scegliere tra:

  1. Libri Tattili. Un’avventura tattile da leggere e da scrivere
  2. Conosci Louis Braille? Un ragazzo intelligente e audace con in mano un codice misterioso da decifrare e provare
  3. Lezioni d’arte e di accessibilità. Due chiacchiere con il Fondatore del Museo.

 

PROGETTI INCLUSIVI PER LA SCUOLA

Totem sensoriale

Un cieco di fronte ad una magnifica cattedrale che può fare? Ne tocca solo una piccola parte?

Questo progetto vuole sensibilizzare bambini e ragazzi al problema della disabilità visiva di fronte ai beni artistici e architettonici, pone quesiti e i bambini trovano sempre le soluzioni.

Si tratta di chiedere ad un bambino di raccontare ad un altro bambino cieco l’architettura più bella della sua città.

Ma che cos’è un Totem Sensoriale?

È un libro tattile che descrive il monumento scelto attraverso immagini a rilievo, collage polimaterici e testi in nero e braille, realizzati dagli alunni. Le classi che aderiscono a questo progetto con l’aiuto del Museo possono non solo realizzare il libro, ma integrare il lavoro con un piccolo modellino architettonico o un’audioguida realizzata proprio con le voci degli alunni.

Dove sarà posizionato il Totem Sensoriale?

Il Museo Omero si impegna a prendere contatti con i comuni, diocesi ed enti gestori dell’architettura scelta per far sì che sia fruibile non solo a chi non vede ma a chiunque voglia approfondire o conoscere al meglio ciò che sta per visitare.

Quanto costa?

Al costo di 100,00 euro il Museo Omero fornisce:

  • Incontro col Museo Omero e i suoi operatori;
  • 1 cd con video istruzioni sulla realizzazione dei supporti tiflodidattici;
  • 1 libro cartonato di 6 pagine con copertina su cui andranno applicate le tavole tattili realizzate dai ragazzi;
  • la stampa in nero ed in braille di tutti i testi scritti dai ragazzi;
  • campioni di materiali da riciclo utilizzabili per la realizzazione delle tavole tattili;
  • consulenza e assistenza durante le fasi di realizzazione del progetto;
  • presa in carico dei contatti con i comuni, diocesi ed enti gestori dell’architettura per stabilire uno spazio dove porre l’opera dei ragazzi e organizzazione di un’inaugurazione e festa finale

RICHIEDI INFORMAZIONI

(tutti i campi sono obbligatori)