Salone Internazionale del Libro di Torino

Visita il Salone Internazionale del Libro di Torino
Torna indietro

L’appuntamento con il Salone Internazionale del Libro di Torino si rinnova ogni anno a maggio, il più grande evento editoriale italiano torna dal 9 al 13 maggio per la XXXII edizione. Quella del Salone è una forza fondata su quattro diverse identità in equilibrio fra loro. Il Salone di Torino è al tempo stesso la più grande libreria italiana del mondo, un prestigioso festival culturale, un essenziale punto di riferimento internazionale per gli operatori professionali del libro e un importante progetto educational dedicato alla promozione del libro e della lettura presso i giovani lettori.

Tutti elementi che, da sempre, gli permettono di affrontare con entusiasmo qualunque sfida all’insegna dell’innovazione e del cambiamento.

 

BOOKSTOCK VILLAGE, IL SALONE PER I PIÙ GIOVANI

Sono decine di migliaia i bambini, ragazzi e giovani fino ai 20 anni che ogni anno vengono al Salone. A loro è dedicato il Bookstock Village, che quest’anno cambia casa e trasloca nel secondo Padiglione. Sarà proprio il cuore del Salone la nuova casa dei bambini e dei ragazzi, dei giovani, delle scuole e degli insegnanti, delle famiglie e di tutti i curiosi. Il Bookstock Village è un grande laboratorio realizzato grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo dove scrittori, illustratori, fumettisti, intellettuali incontrano i loro più o meno giovani lettori. Ma è anche un posto dove sperimentare con la scienza, con il digitale, vedere le illustrazioni dei più grandi autori internazionali e sprigionare la propria creatività artistica.

È un luogo in cui i ragazzi hanno modo di scegliere, esprimersi ed essere protagonisti, in cui le famiglie possono trovare servizi dedicati e in cui i docenti possono incontrarsi e confrontarsi con autori ed esperti sul tema dell’educare e in particolare dell’educare e appassionare alla lettura. Con una particolare attenzione ai libri speciali che agevolano le modalità di lettura: dagli audiolibri, ai libri tattili, libri in lingua dei segni e libri in CAA. Un impegno che si estende alle scuole e alle istituzioni lungo tutto l’anno con progetti come il Premio Nati per leggere, per insegnare alle famiglie l’importanza della lettura fin dalla culla, gruppi di lettura nelle scuole e nelle biblioteche, il BookBlog degli studenti, giochi on line come Comix Games o l’iniziativa Adotta uno scrittore (per le scuole piemontesi) che ogni anno porta decine di celebri autori nelle scuole superiori del Piemonte.

Alcune anticipazioni: per quest’edizione non c’è un paese ospite ma una lingua ospite. In arrivo un gruppo di autori e illustratori che parlano spagnolo, uno su tutti Luis Sepúlveda, con un viaggio che partendo da La gabbianella e il gatto racconta i suoi indimenticabili personaggi per ragazzi. E ancora, oltre ai dieci laboratori del Bookstock Village, tanti appuntamenti per tutte le età, da Nicoletta Costa per i piccolissimi a un incontro sul tema delle migrazioni col medico di Lampedusa Pietro Bartolo e la giornalista Annalisi Camilli. E ancora: Giacomo Mazzariol intervistato dai ragazzi, due dibattiti sulla lingua italiana con alcuni tra i più importanti professori ed esperti (Marazzini, Patota, Della Valle, Antonelli) e nella giornata del Friday For Future, un grande incontro sul rispetto dell’ambiente quello con Luca Mercalli e Gianumberto Accinelli. Per il programma definitivo ci vuole ancora un po’ di pazienza, ma dall’8 aprile potrai prenotare incontri e laboratori.

Sulla nostra pagina facebook potete rimanere aggiornati in tempo reale e conoscere i nomi di tutti gli ospiti. Seguiteci!

Informazioni sugli ingressi

  • Insegnanti accompagnatori (max. 2 per classe): omaggio.
  • Studenti scuole materne e elementari: 2,50 €.
  • Studenti scuole secondarie (I e II grado): 6 €.
  • Studenti disabili e accompagnatori: omaggio.
  • Abbonamento Studenti e docenti scuole secondarie: ridotto 12 € (un ingresso per ciascuno dei 5 giorni della manifestazione).

Successivamente all’acquisto dei biglietti gli insegnanti possono prenotare telefonicamente gli incontri, le attività e i laboratori.

Per prenotare la visita e acquistare i biglietti in prevendita e richiedere come docenti il pass professionali è necessario registrarsi come utenti compilando questo form. In questo modo, come iscritti sarete i primi a poter procedere con la prenotazione della classe. Riceverete inoltre, la Newsletter Scuola, e sarete sempre informati sulle iniziative del Salone durante l’anno e sulle date di inizio prenotazioni.

Dal 2 aprile invece sarà attiva la procedura di iscrizione definitiva che permetterà la prenotazione delle classi, l’acquisto biglietti in prevendita e la richiesta di accredito per operatori professionali.

Per le scuole del Piemonte

Grazie al contributo dell’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, le scuole secondarie (primo e secondo grado) del Piemonte usufruiscono di un ulteriore sconto del 50 % sul prezzo dei biglietti (3 euro, invece di 6 per ciascuno studente).

Torna il Buono da leggere – quest’anno anche per gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado del Piemonte –, iniziativa che grazie al sostegno della Regione Piemonte mette a disposizione di ogni studente un buono del valore di 10 € per l’acquisto di libri all’interno della Fiera. Ricordiamo agli insegnanti che possono fare richiesta per i buoni da leggere durante la procedura di prenotazione dei biglietti e che gli stessi potranno essere ritirati al momento dell’ingresso al Salone del Libro. I 15.000 buoni da leggere a disposizione saranno assegnati fino a esaurimento.

RICHIEDI INFORMAZIONI

(tutti i campi sono obbligatori)

MATERIALI SCARICABILI

Nessun materiale disponibile