Gita scolastica nelle Marche - Regione Marche
Organizza la tua gita scolastica con Fondazione Brescia Musei
Museo e scuola – Fondazione Brescia Musei
5 Novembre 2020
Visita il Museo Diocesano di Genova
Museo Diocesano di Genova
6 Novembre 2020
Torna Indietro

Regione Marche

Gita scolastica nelle Marche - Regione Marche

Le Marche offrono moltissimi spunti per l’organizzazione di gite scolastiche a contatto con la cultura e la natura: si possono scoprire Musei interessanti e originali, luoghi speciali per approfondire molte delle conoscenze sulla natura, sul mare, ma anche sulla fabbricazione di antichi mezzi di trasporto, per finire ai misteri delle antiche città sotterranee, tra grotte e cunicoli scavati nella roccia. Anche chi ama osservare le stelle non rimarrà deluso, grazie ai tanti planetari e osservatori, che offrono opportunità di coniugare svago e apprendimento per grandi e piccini.

Bambini al museo: tra i musei più stupefacenti c’è sicuramente il Museo Malacologico Piceno di Cupra Marittima, che conserva esemplari di conchiglie molto rare. A San Benedetto del Tronto, il Polo Museale del Mare permette un affascinante viaggio nelle tradizioni della fabbricazione delle navi e nella vita dei marinai. Da non perdere è anche il Museo della Carrozza di Macerata, con esemplari ancora ben conservati e percorsi interattivi molto divertenti. A Fabriano, nel Museo della Carta e della Filigrana si apprende la fabbricazione della carta sul posto, mentre ai Musei di Villa Colloredo Mels, a Recanati, è possibile ammirare l’Annunciazione di Lorenzo Lotto e riscoprire le proprie radici al Museo dell’Emigrazione Marchigiana. Per chi ama l’astronomia, nelle Marche sono attivi molti planetari e osservatori che fanno parte del circuito AMA (Associazione Marchigiana Astrofili) tra cui l’Osservatorio Villa del Balì a Saltara (PU), uno Science Center che offre tantissimi eventi tutto l’anno.

Grotte e misteri sotterranei: una fitta rete intricata di cunicoli che si estendono per ben 900 metri costituiscono le grotte e i sotterranei della città di Osimo, uno scrigno prezioso dove sono conservati bassorilievi a carattere religioso ed esoterico che conferiscono al luogo un’atmosfera speciale e misteriosa. Un alone di mistero avvolge anche le famose Grotte di Camerano, dove si può scoprire una seconda città costituita da cavità che corrono e si ramificano nel sottosuolo. Imperdibili sono le Grotte di Frasassi, grotte carsiche nel comune di Genga, divenute una delle più belle attrazioni turistiche della regione.

 

SCOPRI IL TURISMO SCOLASTICO ESPLORANDO

LUOGHI PER GITE DI ISTRUZIONE Castelli e fortezze appartenute a importanti sovrani, dimore di famosi poeti e scrittori, musei che custodiscono preziosi reperti archeologici, grotte e misteriose città sotterranee, fino ai moderni parchi-zoo, dove ammirare animali esotici accompagnati da esperti che curano l’aspetto didattico-educativo: perché una gita nelle Marche è l’occasione ideale per apprendere divertendosi.

MUSEI CON AULE DIDATTICHE Toccare, provare, osservare, sperimentare: sono le parole d’ordine che accompagnano i giovani visitatori dei tanti musei didattici delle Marche, dal Museo tattile, dov’è ‘vietato non toccare’, ai sofisticati osservatori scientifici, dove si trovano gli strumenti utilizzati per le osservazioni sismiche, astronomiche e meteorologiche, fino agli esperimenti in laboratorio, per imparare attraverso un’esperienza più ricca e coinvolgente.

CENTRI EDUCAZIONE AMBIENTALE Laboratori naturalistici, work-shop, passeggiate e escursioni a contatto con la natura sono alcune delle attività promosse dai Centri di Educazione Ambientale (CEA) che, grazie al contributo di professionisti qualificati come guide turistiche, naturalistiche, accompagnatori di montagna, hanno l’obiettivo di informare e sensibilizzare grandi e piccoli sull’effetto dei comportamenti dell’uomo sull’ambiente, in un’ottica di sostenibilità.

27 luoghi straordinari per il turismo scolastico nelle Marche

RICHIEDI INFORMAZIONI

(Tutti i campi sono obbligatori)