Cooltour – L’arte a portata di click

Didattica a distanza con Cooltour - L’arte a portata di click
Didattica a distanza con Museo Archeologico dell’Alto Adige: Online con Ötzi
Museo Archeologico dell’Alto Adige: Online con Ötzi
29 Novembre 2020
Dida_ON. Esperienze online per le scuole.
Dida_ON. Esperienze online per le scuole.
7 Dicembre 2020
Torna Indietro

Cooltour – L’arte a portata di click

Didattica a distanza con Cooltour - L’arte a portata di click

“La mente è una sola. La sua creatività va coltivata in tutte le direzioni”. Gianni Rodari

Lascia spazio alla creatività, a scuola come in museo.

Cooltour arriva direttamente nelle scuole dopo 15 anni di didattica tradizionale, rendendo fruibili i propri contenuti attraverso gli strumenti digitali, progettando attività online per istituti di ogni ordine e grado.

I contenuti, i temi trattati ed il linguaggio verranno adattati alle esigenze di ogni partecipante.

Visita guidata virtuale: 60,00 €

Lezione tematica online: 60,00 €

Laboratorio didattico online: 65,00 €

Kit con materiali per laboratorio (opzionale): 25,00 € + spedizione facoltativa.

Il contenuto del kit varierà a seconda del tipo di laboratorio scelto

Durata di ogni singola attività: 60 – 90 minuti

Cosa serve per il collegamento:

  • LIM o videoproiettore
  • piattaforma Zoom o GoogleMeet
  • account Google (gmail)

CoolTour s.c. nasce a Bobbio (PC) nel gennaio 2006 dalla passione verso la cultura ed il territorio e si è occupata, in quindici anni di attività, di valorizzare il patrimonio artistico e culturale mediante l’ideazione e la gestione di progetti di didattica museale, di itinerari culturali e visite guidate e l’organizzazione di eventi.

Negli anni la cooperativa ha costruito una forte collaborazione con le scuole del territorio trasmettendo ai giovani studenti la passione per l’arte e la cultura.

Il fiore all’occhiello sono i laboratori didattici, in particolare il laboratorio “L’ABC dell’amanuense” legato all’attività del prestigioso scriptorium bobbiese e all’ ars illuminandi, che attira ogni anno un flusso di oltre duemila studenti nel borgo medievale, provenienti specialmente dalla province limitrofe (Milano, Monza, Pavia, Parma, Cremona, Genova).

RICHIEDI INFORMAZIONI

(Tutti i campi sono obbligatori)

    Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy ed acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui sopra.*